Serramenti in legno a Brescia, porte e finestre | Corghi

Serramenti in legno a Brescia

Legno minizinker

Il serramento in legno con le giunzioni tramite minizinker è la tecnologia di giunzione con minidenti a 45°. Tale procedimento consente di ricavare l’alettamento dei montanti e dei traversi conferendo il massimo della connessione e stabilità, ottenendo fibre continue non in opposizione tali da evitare il formarsi di fessurazioni e cambi dimensionali. . I pezzi vengono incollati con tale estrema precisione e solidità da non richiedere alcun successivo rinforzo con i chiodi, considerato che i minizinken presentano una superficie di incollaggio del 70% superiore alla superficie dei tenoni tradizionali. La stabilità e l’aspetto estetico vengono così salvaguardati per tutta la vita del serramento supportati anche dall’utilizzo di vernici ad acqua dell’ultima generazione, , che garantiscono una corretta regolazione di umidità per lasciare “respirare” il legno, garantendo all’utente la totale assenza di problemi di curabilità.
Disponibile con profilo da 68 mm e 92 mm a tre guarnizioni di serie, in legno lamellare e vetro a doppia camera fino a 54 mm. Per venire incontro alle esigenze del moderno designer possiamo fornire anche il serramento in legno con ferramenta nascosta.

 

Legno giunzione doppio tenone

Il serramento con il sistema di incastro profili a “doppio tenone chiuso”, è il sistema di giunzione a 90°, che favorisce il fissaggio dei traversi sul montante, garantendo massima stabilità all’anta. In pratica sui montanti verticali vengono praticati i fori a mortasa mentre i traversi orizzontali, che legano la struttura, sono dotati di tenoni. Nella comune produzione industriale , questa tipologia di accoppiamento viene solitamente sostituita da quella realizzata con cavicchi (cilindretti di legno che si incastrano su fori in entrambe le parti da accoppiare).
Il tenone rappresenta un sistema tradizionale e fortemente legato alla falegnameria manuale: richiede quindi , una grande competenza artigiana e tempi di realizzazione nettamente maggiori. La scelta di utilizzo di questo sistema è orientata principalmente al risultato: infissi qualitativamente superiori, in termini di resistenza e stabilità, rispetto ad ogni altra modalità produttiva.
Disponibile con profilo da 68 mm, 74 mm, 78 mm, 92 mm e 122 mm, da tre fino a cinque guarnizioni di serie in base alla tipologia di profilo, in legno lamellare e vetro a doppia camera fino a 44 mm. Impregnatura all’acqua, due mani ad immersione e una finitura tixotropica, che garantisce una corretta regolazione di umidità per lasciare “respirare” il legno.

 

Kit per serramenti in legno

Corghi Serramenti offre al cliente un servizio che lo renda in grado di risolvere tutti i problemi di gestione della finestra nel tempo. Il manuale di istruzioni, uso e manutenzione che accompagna ogni fornitura di serramenti in legno si rivela un valido strumento per avere le esatte indicazioni sull’utilizzo della finestra per un controllo attivo dell’aerazione della casa e per la salubrità degli ambienti.
Viene inoltre fornito un bauletto con l’occorrente per la manutenzione delle superfici verniciate. Dotato di istruzioni, permette anche al singolo utente con pochi e semplici accorgimenti di effettuare la manutenzione ordinaria.

 

Sicurezza d’uso

Ecco alcuni consigli per il corretto uso e la corretta manutenzione dei serramenti in legno.
Vi consigliamo di tenere in considerazione i seguenti suggerimenti:

  • Controllare periodicamente che i sistemi di fissaggio e funzionamento siano perfettamente in ordine;
  • Evitare usi impropri e non consoni al prodotto ed alla sua destinazione d’uso, evitare di eseguire manovre non previste dal sistema di funzionamento e in generale porre attenzione a tutto ciò che può compromettere la propria incolumità nell’uso del serramento (schiacciamento di dita ed arti, aperture e chiusure violente, ecc.);
  • Controllare che le ante aperte delle chiusure oscuranti siano correttamente agganciate ai fermi, quando aperte e bloccate dalla chiusura, quando accostate;
  • Evitare di chiudere con forza il serramento o appendere pesi eccessivi alla maniglia;
  • Evitare di porre oggetti tra l’anta ed il telaio che possano ostacolarne la mobilità;
  • Ispezionare periodicamente e tenere efficienti tutti i componenti sia della finestra che dell’elemento oscurante;
  • Verificare almeno una volta all’anno il corretto funzionamento, lo stato della finitura della vernice ed eseguire la lubrificazione.

Pulizia e manutenzione

Una pulizia periodica del vostro serramento eviterà che la lunga esposizione agli agenti atmosferici ed allo smog possa rovinarlo sia dal punto estetico che di funzionamento. La pulizia superficiale dev’essere effettuata con panni morbidi e puliti utilizzando una soluzione di acqua e detersivo per piatti (1 cucchiaio in 5 litri d’acqua) o con l’ausilio di prodotti specifici suggeriti dal produttore della vernice.
Per la pulizia della ferramenta è sufficiente l’utilizzo di acqua tiepida con un panno morbido. È vivamente sconsigliato l’uso di solventi aggressivi e/o corrosivi come alcool o materiali abrasivi e della macchina a vapore. Durante la pulizia è opportuno controllare lo stato del film di vernice che protegge il legno del vostro serramento e qualora fosse opportuno, ritoccare tempestivamente i punti danneggiati, evitando così successive operazioni di manutenzione più drastiche ed onerose. Ove necessario è consigliata la pulizia delle eventuali fuoriuscite di resina (del tutto naturali in un serramento in legno) con l’asportazione meccanica della stessa e la pulizia con un prodotto specifico consigliato dal produttore della vernice.
Per la pulizia delle superfici vetrate è consigliato l’uso di acqua pulita, saponi, detergenti neutri e prodotti specifici disponibili sul mercato, evitando di ricorrere all’uso di mezzi abrasivi e /o aggressivi.
Altra operazione di manutenzione periodica vivamente consigliata è la lubrificazione della ferramenta, al fine di garantire al serramento un’efficiente funzionalità e sicurezza. La lubrificazione deve riguardare tutte le parti mobili del serramento (cerniere, incontri, aste di chiusura e scorrimento, fermi a scatto) e si potrà eseguire utilizzando vaselina tecnica, olio spray o olio teflonato per catene di biciclette. Tale operazione è consigliata con cadenza annuale.

Richiesta informazioni

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali. Maggiori Informazioni.