Serramenti di classe A e di classe B

Serramenti di classe A e di classe B

Serramenti in PVC con telai saldati negli angoli con sistema a termofusione, PVC rigido non plastificato vergine non riciclato, modificato con additivi polimerici autoestinguenti ed esenti da
cariche minerali ed organiche, come previsto dalla normativa e con un’alta resistenza agli agenti atmosferici.

PROFILI IN QUALITÀ RAL CLASSE A

La certificazione in classe A rilasciata dall’Istituto RAL viene attestata in quanto lo spessore delle pareti esterne della struttura del polimero dell’ anta e del telaio risulta >= 3mm.

QUAL’È LA DIFFERENZA TRA SERRAMENTI DI CLASSE A E SERRAMENTI DI CLASSE B?

Come si vede dall’immagine sottostante la differenza tra serramenti di classe A e B è che le pareti sia interne che esterne sono più sottili nella classe B, e quindi sono più soggette a deformazioni creando un’irregolarità di chiusura ed apertura dell’infisso. Questo non può succedere in un serramento con profilo in classe A in quanto le pareti esterne ed interne sono più spesse e garantiscono una maggiore stabilità ed affidabilità.

Nei test di carico la massa in più conduce a differenze chiaramente misurabili:

  • La forza di rottura e la solidità degli angoli è del 20% più elevata per la Classe A rispetto alla Classe B
  • La flessione e la torsione sono del 12% inferiori per la Classe A rispetto alla Classe B
  • L’estrazione delle chiusure a vite é del 20% più complessa per la Classe A rispetto alla Classe B

I VANTAGGI DEI SERRAMENTI CLASSE A

Le finestre dotate di profili Classe A aiutano a risparmiare sulle spese di riscaldamento, perché mantengono il calore là dove deve essere: dentro casa. Le finestre restano perfettamente chiuse al 100% ed ottengono ottimi risultati in tema di isolamento termico. Grazie al maggior spessore delle pareti, i profili Classe A garantiscono anche un migliore isolamento acustico, con un abbattimento fino a 4 dB superiore rispetto ai profili in Classe B.

Parlando di sicurezza, il PVC rigido antiurto dei profili Classe A e i rinforzi standard in acciaio previsti nelle direttive tecniche, rappresentano un serio ostacolo ai tentativi di intrusione. La maggiore stabilità dovuta alle geometrie dei profili e all’elevato impiego di materiale porta una maggiore sicurezza e solidità degli angoli delle finestre. Ciò rende inoltre più complesso lo scardinamento dei battenti.

Le nostre finestre di qualità, dotate di profili Classe A, sono particolarmente longeve ed indeformabili, anche se fortemente sollecitate; mantengono così più a lungo una piena funzionalità.

Il profilo in PVC ha superato il procedimento di prova in base alla norma DIN EN 12608, attinente al clima severo, ed è classificato “S” Temperatura media del mese più caldo superiore o uguale a 22 °C.
Gli infissi sono composti di profili saldati per polifusione, senza aggiunta di sostanze diverse dal profilo stesso. Tutti i profili sono debitamente rinforzati con profili sagomati in acciaio
zincato, inseriti in apposite camere, opportunamente separate da quelle di drenaggio, per evitare il contatto con l’acqua.

Il rinforzo è inserito sempre nel perimetro delle ante e del telaio maestro, senza differenziazione del dimensionamento; gli spessori variano da 15/10 a 30/10; inoltre le sagome possono essere a sezione tubolare oppure omega e trattate per garantire nel tempo. Le ottime proprietà di isolamento termico e le contemporanee sezioni in vista ridotta contraddistinguono questo sistema.